breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Alcol ai più giovani può provocare problemi cerebrali

Alcol-ai-più-giovani-può-provocare-problemi-cerebrali

L’alcol è una seria minaccia per i giovani.

In questi ultimi anni sono sempre più numerosi i ragazzi under 25 anni che si avvicinano all’alcol.

Molti ragazzi fanno un uso elevatissimo di alcol grazie anche alla possibilità di acquistarlo senza alcun divieto.

L’uso smisurato di alcol, secondo i medici, può determinare per la salute dei giovani seri pericoli.

Il dottor Emanuele Scafato, direttore Centro OMS per la Ricerca e la Promozione della Salute su Alcol e Problemi Alcolcorrelato, ha recentemente dichiarato che un giovane, che ha un’età inferiore ai venticinque anni , che beve più di 6 bicchieri di bibite alcoliche, nel giro di pochissime ore, potrebbe andare incontro a gravissimi rischi per la propria salute.


Il consumo eccessivo e ravvicinato di un alto quantitativo di alcol, secondo il dottor Scafato, può determinare, nei più giovani, problemi di orientamento e di memoria.

Emanuele Scafato ha precisato che il cervello nella fascia di età tra i 16 ed i 25 anni è ancora in fase di evoluzione e assumere un elevato quantitativo di alcol può determinare degli scompensi gravi che possono mettere in serio pericolo alcune importantissime funzioni celebrali.

Il direttore Centro OMS per la Ricerca e la Promozione della Salute su Alcol e Problemi Alcolcorrelato, Emanuele Scafato ha anche dichiarato che:  “All’alcol sono riconducibili oltre 200 patologie e 12 tipi di cancro. Non solo l’alcol non nutre ma è un anti-nutriente perché non fa, per esempio, assorbire le vitamine. Ed è ormai ridimensionato il possibile ruolo degli effetti benefici del famoso resveratrolo o dei polifenoli presenti nel vino rosso o nella birra: per ottenere effetti derivanti dal principio attivo bisognerebbe bere cento bicchieri al giorno …”.

Il dottor Emanuele Scafato, inoltre, precisa: “Il consumo abituale di alcol è meno diffuso, ma questo non deve rallegrarci perché è salito, e in tutte le fasce di età, quello occasionale, caratterizzato spesso da grandi bevute, ed è aumentato anche il consumo di alcol fuori dai pasti. Altro elemento pericoloso perché è evidente che il “fuori” pasto è a tutte le ore del giorno”.

Purtroppo in questi ultimi anni per i giovani bere alcol è diventata una vera e propria moda.

L’alcol è la causa principale di tantissimi incidenti stradali che determinano la morte di molti ragazzi alcuni non ancora maggiorenni.