breaking-news, Italia

Processo Mediaset, Berlusconi potrebbe avere uno sconto di pena

Processo-Mediaset-Berlusconi-potrebbe-avere-uno-sconto-di-pena

L’ex presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, vuole quanto prima tornare ad essere libero di potersi muovere come crede in tutta Italia allo scopo di rilanciare Forza Italia.

Il partito fondato dall’ex cavaliere sta registrando, negli ultimi mesi, una forte perdita di consensi.

I legali di Silvio Berlusconi, qualche giorno fa, hanno presentato un’istanza al Tribunale di Sorveglianza di Milano per chiedere la riduzione di pena, per buona condotta, del loro assistito.

Silvio Berlusconi sta scontando la pena definitiva inflittagli dalla Cassazione per frode fiscale nel processo Mediaset.


I giudici del tribunale di Sorveglianza avevano accolto l’istanza presentata dai legali di Berlusconi che chiedeva che il loro assistito scontasse la pena ai servizi sociali.

Dal 23 aprile 2014  l’ex cavaliere sta prestando il suo servizio presso la casa di cura  “Sacra Famiglia” di Cesano Boscone  a Milano.

La nuova istanza, se sarà accolta dal tribunale di sorveglianza di Milano, permetterà a Silvio Berlusconi uno sconto di pena quantizzato in quarantacinque giorni.

I giudici del Tribunale di Sorveglianza di Milano, molto probabilmente, decideranno già la prossima settimana.

Sarà decisivo il parere della direzione della casa di cura della “Sacra Famiglia” dove da otto mesi Silvio Berlusconi, come prescritto dal tribunale, si reca per adempiere al suo servizio di volontariato.

Se l’istanza fosse accolta dal Tribunale di Sorveglianza, Silvio Berlusconi  terminerebbe di scontare la sua pena già agli inizi del mese di marzo.