breaking-news, Italia

Germania, infermiere killer confessa di aver assassinato 30 malati

Germania-infermiere-killer-confessa-di-aver-assassinato-30-malati

Sgomento e amarezza in Germania per la notizia divulgata dai maggiori quotidiani del paese: un infermerie ha tentato di uccidere 90 pazienti.

L’infermiere killer si chiama Niels H. ed è un uomo di 38 anni che tentava di uccidere i pazienti dell’ospedale dove prestava servizio iniettando loro un farmaco letale.

Trenta dei novanta pazienti ai quali era stato iniettato il farmaco letale sono morti, gli altri sessanta sono riusciti a sopravvivere.

L’infermiere era stato arrestato con l’accusa di essere stato l’autore della morte di sei pazienti ricoverati presso il plesso ospedaliero di  Delmenhorst.

In questi giorni, però, durante l’ultima udienza tenutasi presso il tribunale di Oldenburg Niels H. ha confessato di essere l’autore del decesso di trenta pazienti e non di sei come ipotizzavano gli inquirenti.


L’infermiere ha confessato che il medicinale iniettato era così letale che in poche ore determinava la morte dei pazienti.

L’infermiere avrebbe confessato che i delitti sarebbero stati commessi tra glia anni 2003 e 2005.

Niels H. ha anche detto che tutte le persone che ha ucciso erano pazienti ricoverati presso il reparto di terapia intensiva dell’ospedale di  Delmenhorst e che erano tutti in fin di vita.

L’uomo non ha spiegato ai giudici i motivi che lo hanno indotto a commettere tanti omicidi ma ha dichiarato che ora è pentito per tutto quello che ha commesso.

Niels H. è stato arrestato nel 2008 e sta scontando in carcere una condanna di 7 anni e mezzo per il reato di tentato omicidio.

L’infermiere fu fermato in seguito alla testimonianza di un collega che aveva visto Niels H. cercare di uccidere un paziente iniettandogli un farmaco al cuore.