breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Influenza, il picco in arrivo a fine gennaio, attenti alle varianti del virus

Influenza-il-picco-in-arrivo-a-fine-gennaio- attenti-alle-varianti-del-virus

Il tanto temuto picco influenzale quest’anno si avrà negli ultimi giorni di gennaio.

A sostenere che l’influenza colpirà con più veemenza nella fine di questo mese è stato l’istituto superiore della sanità.

Un primo picco del virus influenzale si è avuto durante le scorse feste natalizie quando, a causa di una forte perturbazione che ha portato neve in tutta Italia, si è verificato un calo brusco delle temperature.

Molti sono stati gli italiani che hanno dovuto passare a letto i primi giorni del nuovo anno.

Il virus influenzale, secondo l’istituto superiore della sanità, ha colpito dall’inizio della stagione invernale circa 1,5 milioni di italiani.


Secondo le stime il virus influenzale, che quest’anno non è particolarmente violento, colpirà più di 4 milioni d’italiani.

L’istituto superiore della sanità rende noto che il nuovo picco dell’influenza previsto per i prossimi giorni non sarà preoccupante.

La dottoressa Maria Paola Landini, microbiologa del plesso ospedaliero di Sant’Orsola a Bologna ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sul picco influenzale che colpirà molti italiani nei prossimi giorni: “Le preoccupazioni che si registrano negli ultimi giorni sono legate alla possibile diffusione anche in Italia del ceppo A/H3N2 variante rispetto a quello contenuto nel vaccino che renderebbe anche i soggetti vaccinati più suscettibili a contrarre l’ infezione e ad avere forme severe”.

L’influenza determina uno stato febbrile con temperatura elevata, senso di spossatezza e vomito.

Per cercare di smaltire al più presto l’influenza i medici  raccomandano di stare a letto e di alimentarsi con cibi contenenti un’alta concentrazione di vitamina C e di seguire le indicazioni dei medici di famiglia.