breaking-news, Italia

Giuditta Perna ritrovato il corpo della studentessa nelle acque dell’Ofanto

Giuditta-Perna-ritrovato-il-corpo-della-studentessa-nelle-acque-dell-Ofanto

Il corpo senza vita di Giuditta Perna è stato trovato stamane sulla riva del fiume Ofanto.

A ritrovare il corpo della giovane studentessa di soli 27 anni sono stati i carabinieri di Avellino.

Il corpo è stato trovato in un’area impervia tra i paesi di Aquilonia e Monteverde, nelle vicinanze di Avellino.

Il ritrovamento è avvenuto intorno alle ore 11,00 di stamattina e, per il recupero del corpo, i carabinieri hanno chiesto l’aiuto dei pompieri.

Subito dopo il corpo senza vita di Giuditta Perna è stato trasportato all’obitorio del plesso ospedaliero di Sant’Angelo dei Lombardi dove, probabilmente, sarà eseguita l’autopsia.


La giovane ragazza era iscritta alla facoltà di economia aziendale di Perugia e i genitori avevano denunciato la scomparsa lo scorso 21 gennaio.

Da giorni la zona dove è stato ritrovato il corpo della giovane studentessa era oggetto di continue perlustrazioni da parte delle forze dell’ordine.

Oggi i carabinieri hanno visto affiorare dall’acqua del fiume Ofanto un vestito di colore rosso.

La pattuglia delle forze dell’ordine si è avvicinata al luogo dove era stato avvistato il capo di abbigliamento ed hanno visto il corpo della giovane ragazza che era vestita con gli stessi abiti del giorno della scomparsa.

Il 21 gennaio, giorno da cui mancava da casa la giovane donna, era stata ritrovata l’auto, una Fiat Grande Punto, nelle vicinanze della riva del fiume Ofanto.

Il veicolo non era stato chiuso e, all’interno,  c’erano alcuni documenti della ragazza.

Il 21 gennaio non è stato ritrovato, però, il cellulare che risultava spento.

Lo smartphone della ragazza è stato trovato, sempre nelle vicinanze della riva del fiume Ofanto, solo qualche giorno dopo la scomparsa di  Giuditta Perna.