breaking-news, Italia

Forestale, si del Senato ad assorbimento con un altro corpo

Corpo-Forestale-assorbito-da-altra-forza-di-polizia

Presto arriverà una vera rivoluzione per i corpi delle forze dell’ordine presenti nel nostro paese.

Il Senato ha dato il via libera, con 137 voti favorevoli, 17 contrari e 70 astenuti all’accorpamento del corpo della Guardia Forestale con un’altra forza di polizia.

Con l’approvazione dell’emendamento, che ora passerà alla Camera, è stata bocciata l’ipotesi che vedeva il corpo della Guardia Forestale distribuito negli altre restanti forze di polizie così perdendo la sua identità.

Nell’emendamento approvato dal Senato il corpo della Guardia Forestale non perde la sua struttura ma confluisce in un’altra forza  che dovrebbe essere la polizia.

I sindacati delle guardie forestali contestano l’approvazione del nuovo emendamento ritenendo che il corpo che tutela il patrimonio forestale e l’ambiente italiano debba rimanere autonomo e non dovrebbe essere incorporato in nessun altra forza di polizia.

Secondo il nuovo emendamento approvato dal Senato il corpo delle Guardie Forestali confluirebbe nella Polizia ma conservando la propria autonomia e specificità di controllo e salvaguardia del territorio.

Si sono espressi a favore dell’emendamento le forze politiche che sostengono l’esecutivo Renzi, i parlamentari della Lega Nord hanno votato contro il provvedimento, mentre i Senatori di Sinistra Ecologia e Libertà, Forza Italia e Movimento Cinque Stelle si sono astenuti.