breaking-news, Italia

Riofreddo, uccide la compagna e poi si suicida, la figlia di 8 anni da l’allarme

Riofreddo-uccide-la-compagna-e-poi-si-suicida- la-figlia-di-8-anni-da-l-allarme

Ieri una bambina  di solo otto anni ha visto quello che non avrebbe mai voluto vedere.

Erano da poco passate le 22,30 quando il padre della piccola ha deciso di uccidere prima la compagna e poi di suicidarsi.

Il tragico evento è avvenuto a Riofreddo, un piccolo paesino in provincia di Roma ai confini quasi con l’Abruzzo.

L’omicidio-suicidio è avvenuto nella residenza dove da anni la coppia abitava.

A scatenare la follia omicida dell’uomo sarebbe stata la volontà comunicata dalla donna di voler terminare la loro storia.

La piccola figlia di 8 anni ha assistito impotente all’uccisione della madre e al suicidio del padre e, in seguito, terrorizzata ha chiamato un suo fratellastro che ha dato l’allarme.

Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine e i medici del prono soccorso.

I medici non hanno potuto far altro che constatare la morte della donna, mentre l’uomo, ancora in vita è stato trasportato al vicino plesso ospedaliero de l’Aquila.

L’uomo, dopo qualche ora, è deceduto in ospedale.

L’uomo aveva solo 47 anni mentre la donna 51anni.

Sulla triste vicenda indagano i carabinieri di Subiaco che stanno cercando di comprendere come sia entrato in possesso l’uomo di una pistola con la quale prima ha ucciso con diversi colpi la compagna e poi si è ucciso.

Il pm che cura l’indagini ha ordinato l’autopsia del corpo dell’uomo e della donna.

La coppia da qualche tempo litigava spesso, per questo la donna aveva deciso che quel rapporto non poteva continuare  e lo aveva comunicato al compagno che, però, non accettava la fine di quella storia.