Loading...

Risultati esami avvocato 2014-2015: indiscrezioni percentuali ammessi e date pubblicazione Milano, Roma e Napoli

0
188
Esami-avvocato-2015-ultime-news-su-ricorsi-al-Tar-date-orali-e-pubblicazioni-risultati-scritti

Risultati-esami-avvocato-2014-2015-indiscrezioni-percentuali-ammessi-e-date-pubblicazione-Milano-Roma-e-Napoli

Iniziano ad arrivare le prime notizie ufficiali degli esiti delle prove scritte per l’abilitazione dell’esercizio dell’attività forense.

Le due prime Corti d’Appello che hanno pubblicato l’elenco degli ammessi alla prova scritta sono Campobasso e Firenze.

Secondo le ultime notizie, le percentuali degli ammessi sono inferiori al 50%, nello specifico a Campobasso sarebbero riusciti a passare l’esame 73 aspiranti avvocati su 284 partecipanti alle prove scritte che si sono svolte lo scorso dicembre; una percentuale di ammessi bassissima pari al 25,70%.

A Firenze le percentuali degli ammessi sarebbe più alta con il 45,1%.

Nel capoluogo toscano sono 626 gli ammessi su un totale di 1.387 partecipanti.

Sale quindi l’attesa per la pubblicazione degli altri esiti delle numerose Corti d’Appello che non hanno ancora provveduto.

Le prove scritte che si sono svolte a Roma sono state corrette dalla Corte d’Appello di Milano ma non si sa se gli esiti sono arrivati in capitale o meno.

I più ottimisti pensano che la pubblicazione dei risultati possa avvenire già per il prossimo venerdì, alcuni si sbilanciano nell’affermare che avverrà nel primo pomeriggio del 12 giugno.

Altri, invece, ritengono che la pubblicazione possa slittare agli ultimi giorni di giugno.

Tutti sono concordi nell’affermare che la percentuale degli ammessi alla prova orale si attesterebbe solo al 35%.

A Milano la percentuale degli ammessi potrebbe essere più alta rispetto a Roma e si aggirerebbe intorno al 40%.

La pubblicazione dei risultati potrebbe slittare intorno  al 25/26 giugno.

Ancora poche indiscrezioni su percentuali ammessi e giorno di pubblicazione dei risultati degli esami scritti di Bari, Torino, Napoli e Bologna.

I link delle varie Corte d’Appello possono essere consultati al seguente  articolo.

Loading...