Loading...

Pietradefusi, durante pulizie ritrovate ossa umane nel cassetto del parroco

0
207
Pietradefusi-durante-pulizie-ritrovate-ossa-umane-nel-cassetto-del-parroco

Pietradefusi-durante-pulizie-ritrovate-ossa-umane-nel-cassetto-del-parroco

In una chiesa, in un cassetto sono state rivenute delle ossa umane.

Le ossa in questione, due teschi e altre ossa che, appena toccate si sono distrutte tra le mani, sono state trovate nella chiesa dedicata alla Madonna dell’Arco.

Il ritrovamento è stato casuale, dopo che era andato via un parroco, Don Gerardo e ne era subentrato un altro, Don Claudio.

Il ritrovamento è stato fatto da chi si è occupato delle pulizie.

Il nuovo parroco, Don Claudio ha subito recitato una messa per il defunto a cui sono d attribuire le ossa e poi le ossa sono state sepolte.

Questo evento si è verificato a Pietradefusi dove, già tempo fa, erano stati trovati altri resti di essere umano, per la precisione di un bambino.

I residenti non vogliono che questo ritrovamento rimanga un fatto a cui non dare importanza ma hanno chiesto che la magistratura vada a fondo.

Il Sindaco, Giulio Belmonte, non esclude che si tratti di ossa che erano state deposte sotto il pavimento durante dei lavori al cimitero e che, dunque, non ci sia alcun mistero dietro né tantomeno un reato.

Il Sindaco, comunque, ha intenzione di parlare con don Gerardo, il parroco che è stato sostituito da don Claudio per chiedere spiegazioni in merito e se è a conoscenza di qualcosa di importante da rivelare.

I cittadini hanno riferito che il parroco non è mai piaciuto molto per i modi che lo caratterizzavano anche se è riuscito a gestire la parrocchia per ben lunghi ventisette anni.

Le foto delle ossa ritrovate sono state postate su facebook e i commenti stupiti e straniti sono stati numerosissimi.

Ora si aspetta che finalmente il precedente parroco, don Gerardo restituisca le chiavi a don Claudio perché, ad oggi, nonostante il trasferimento, la consegna delle chiavi della parrocchia non è ancora avvenuta.

Loading...