Loading...

Napoli, ucciso pregiudicato 67enne del rione Sanità del clan Sequino

0
214
Siracusa-disabile-era-un-ladro-rubava-nei-negozi-di-un-centro-commerciale

Napoli-ucciso-pregiudicato-67enne-del-rione-Sanità-del-clan-Sequino

A Napoli si è consumato un omicidio.

La vittima è un uomo di  67 anni, pluripregiudicato che è stato freddato con diversi colpo di arma da fuoco.

Teatro dell’omicidio è stata una strada centrale di Napoli, via Santa Teresa agli Scalzi.

Via Santa Teresa agli Scalzi è una strada che collega il Museo Archeologico con la collina di Capodimonte.

L’omicidio è avvenuto alle 08.00 di mattina, orario in cui la città si era da poco svegliata.

Infatti, i residenti della zona, sentiti i colpi, hanno immediatamente capito che si trattava di colpi da arma da fuoco e hanno chiamato subito la polizia.

Le forze dell’ordine giunte sul posto hanno immediatamente riconosciuto l’uomo, Pasquale Ceraso.

La pistola che ha sparato è una calibro 7,65.

Pasquale Ceraso  era un pluripregiudicato, numerosi infatti erano i suoi precedenti penali, omicidio, spaccio e , inoltre faceva parte dei clan Misso e Tolomellli.

Otto i bossoli rivenuti vicino al corpo dell’uomo, dunque si è trattato di un vero e proprio agguato.

 L’uomo è stato raggiunto da numerosi colpi di pistola mentre si trovava a bordo della sua auto, una Twingo color grigio.

Al momento non si hanno altre notizie sull’agguato ma la polizia scientifica sta indagando.

Per come si è verificato l’agguato a Pasquale Ceraso, non gli si è voluto dare scampo .

Ora le indagini faranno luce su questo ulteriore omicidio.

Loading...