Loading...

Ha una figlia malata di tumore i colleghi gli donano 350 giorni di ferie

0
253
Ha-una-figlia-malata-di-tumore-i-colleghi-gli-donano-350-giorni-di-ferie

Ha-una-figlia-malata-di-tumore-i-colleghi-gli-donano-350-giorni-di-ferie

Una storia molto commovente che è stata svelata da un tabloid francese “Le Reveil”.

Un uomo sarà accanto per un anno senza mai staccarsi un attimo alla figlia che lotta contro una malattia tremenda, il cancro.

La possibilità di allontanarsi dal lavoro per un anno da parte dell’uomo è stata possibile grazie all’incredibile umanità dei suoi colleghi.

La bambina ha raccontato al giornale di essere contentissima che il padre sarà con lei.

La piccola che si chiama Naelle ha solo 5 anni e abita con il padre a Gauville un piccolo paese in periferia di Aumale, una città di soli 2 mila abitanti.

La terribile scoperta che Naelle fosse malata di cancro è avvenuta un anno fa.

A Naelle è stato scoperto un cancro al rene di una grandezza di oltre 13 centimetri.

I medici hanno deciso di intervenire subito e la piccola ha subito un intervento che è servito ad esportare la grande massa tumorale.

L’intervento è avvenuto a dicembre scorso e i medici hanno prescritto 31 settimane di chemioterapia.

La bambina però durante la chemio ha avuto parecchi problemi tra cui una grave infezione ai polmoni.

Il padre per stare vicino alla piccola ha dovuto richiedere tutti i suoi permessi e ha consumato tutte le ferie.

Una legge in Francia però prevede che ci possa essere solidarietà tra i lavoratori e che in una azienda ci possono essere dei colleghi che decidono di far usufruire le proprie ferie ad uno di loro che ne ha particolare bisogno.

Per il papà di Naelle l’aiuto dei colleghi è stato importantissimo perché con così tanti giorni di assenza avrebbe perso il suo lavoro.

L’uomo grazie all’aiuto dei suoi colleghi potrà usufruire di 350 giorni di ferie e, dunque, assistere la sua piccola Naelle nella sua lotta contro il cancro.

Loading...