Loading...

Facebook un nuovo motore di ricerca che sfida Google e Twitter

0
207
Facebook-un-nuovo-motore-di-ricerca-che-sfida-Google-e-Twitter

Facebook-un-nuovo-motore-di-ricerca-che-sfida-Google-e-Twitter

Una nuova rivoluzione si prepara per Facebook.

I dirigenti del famosissimo e utilizzatissimo social hanno reso noto che è in fase finale di sperimentazione il nuovo motore di ricerca.

Una delle pecche di Facebook è proprio il motore di ricerca che è molto lento e, in tantissimi casi, non riesce a trovare ciò che gli utenti stanno cercando.

Il nuovo motore di ricerca, che è stato denominato Search FYI, avrà una funzione molto simile a quella dell’algoritmo di Google che riesce in pochissimi secondi a dare il risultato, molto spesso esatto, della ricerca.

Facebook è uno dei siti più sofisticati al mondo che riesce a gestire miliardi di informazioni in pochi minuti ma pecca nel motore delle ricerche.

Un pool di ingegneri informatici da tempo era a lavoro per elaborare un nuovo motore di ricerca per Facebook.

I tecnici di Facebook sono riusciti a terminare  Search FYI, programma che permette di rivoluzionare il modo di ricercare le informazioni.

Il nuovo motore di ricerca è stato richiesto dall’inventore e proprietario di Facebook, Mark Zuckerberg e sarà testato per la prima volta il prossimo 29 ottobre da tutti gli utenti degli Stati uniti d’America.

Appena i tecnici di Facebook avranno appurato che non ci sono problemi con il nuovo motore di ricerche il nuovo programma denominato Search FYI sarà installato in tutto il mondo.

I dirigenti di Facebook non si sono sbilanciati sulle tempistiche del lancio in tutto il pianeta di Search FYI ma vista l’insistenza di Zuckerberg si presume che possa avvenire molto presto.

Secondo i dati raccolti dai tecnici di Facebook sono quasi un miliardo e mezzo le ricerche al giorno che vengono effettuate dagli utenti sul famoso social network.

I tecnici di Facebook ritengono che con il nuovo motore di ricerca si raggiungerà il massimo dell’efficienza e sarà molto difficile che possa accadere che dal risultato della ricerca l’utente possa rimanere insoddisfatto.

Il nuovo motore di ricerca non sarà l’unica novità per Facebook, infatti avrà anche un filtro che  cercherà di evitare il diffondersi che sul social network si diffondano notizie false cercando di valorizzare le news che invece risultano essere veritiere e di una certa importanza.

Loading...