Zurigo, si rompe l’anca l’ex emiro del Qatar nella notte atterrano 9 mega jet

0
93
A-Zurigo-nella-notte-atterrano-9-jet-per-ex-emiro-che-si-è-fratturato-l-anca

A-Zurigo-nella-notte-atterrano-9-jet-per-ex-emiro-che-si-è-fratturato-l-anca

L’ex emiro del Qatar Hamad ben Khalifa al Thani sta recuperando dalla frattura all’anca sinistra procurata da una rovinosa caduta avvenuta in una nota stazione sciistica del Marocco.

Hamad ben Khalifa al Thani è noto in tutto il mondo per essere stato il finanziatore di una delle emittenti televisive più popolari al mondo, Al Jazeera e che ogni anno continua a finanziare versando 30 milioni di dollari.

L’ex emiro del Qatar ha un patrimonio stimato di più di 2 miliardi al mondo ed è uno degli uomini più potenti della Terra. E’ arrivata la conferma ufficiale mediante un comunicato dell’Agenzia France Press che la notte del 26 dicembre sull’airbus atterrato a Zurigo vi erano diversi membri della famiglia reale del Qatar.

Il permesso all’atterraggio è stato concesso dall’autorità militare Svizzera per permettere il ritorno in patria dell’ex emiro del Qatar Hamad ben Khalifa al Thani che è stato sottoposto ad un delicato intervento all’anca per una frattura riportata in una stazione sciistica del Marocco.

L’aeroporto di Zurigo solitamente è chiuso di notte per non disturbare la quiete degli abitanti che vivono nelle vicinanze. Ma nella notte tra il 25 e il 26 dicembre è atterrata all’aeroporto di Kloten quasi l’intera flotta dell’emiro del Qatar che ha riportato il padre dell’emiro in patria.

Un’intera flotta aerea è atterrata a Zurigo il 26 dicembre scorso. In totale sono 9 i jet atterrati in piena notte nella città elvetica per ritrasportare in patria il padre dell’emiro Hamad ben Khalifa al Thani.

Il padre dell’emiro era stato trasportato d’urgenza in uno degli ospedali ortopedici migliori al mondo dal Marocco dove in una esclusiva località sciistica si era fratturato un’anca. A rendere noto dell’episodio è stato il tabloid Tages Anzeiger che ha informato che il primo aereo proveniente dal Qatar è atterrato subito dopo le ore 24,00 del 26 dicembre. L’aereo, un Airbus, proveniva dalla città marocchina di Marrakesh.

Il secondo aereo della flotta dell’emiro è arrivato intorno alle 5,00 di mattina, subito dopo si sono susseguiti una serie di aerei, in totale 9, che sono atterrati alla distanza di 15 minuti uno dall’altro. Gli ultimi due velivoli della flotta dell’emiro del Qatar erano provenienti da Doha. La famiglia che regna nel Qatar ha istituito una serie di voli per fare in modo che non ci fosse nessun problema per il padre dell’emiro Hamad ben Khalifa al Thani che ha il prossimo 1 gennaio compirà 64 anni.

Il padre dell’emiro è stato sovrano del Qatar per lunghi 18 anni dal 1995 fino al 2013 quando ha passato il suo regno al figlio. Il padre dell’emiro che si fratturato l’anca in una stazione sciistica del Marocco ora è in riabilitazione nel suo paese. Uno stringato comunicato stampa ha reso noto che l’operazione all’anca dell’emiro è perfettamente riuscita. All’aeroporto di Zurigo da circa 5 anni vige nella notte il divieto di volo dalle ore 23,00 alle 6,00 ma per il padre dell’emiro del Qatar uno degli uomini più ricchi al mondo si può fare un’eccezione. Nell’aeroporto di Zurigo solo nel 2015 sono atterrati più di 60 aerei che trasportavano persone bisognose di cure sanitarie.

Loading...
loading...