breaking-news, Italia

La Spezia, torna dopo il cenone e trova la casa svaligiata dai ladri muore di infarto

Torna-dal-veglione-e-trova-la-casa-svaligiata-dai-ladri-uomo-muore-di-infarto

L’uomo che è morto di infarto dopo essere tornato dalla festa in piazza di fine anno a La Spezia non ha sul corpo alcun segno di colluttazione. Il 59 enne abitava con la moglie in Via Vespucci ed aveva deciso di festeggiare fuori di casa il fine anno ma purtroppo al suo ritorno ha trovato una bruttissima sorpresa.

L’uomo è morto sul colpo e sono stati inutili i soccorsi che sono stati tempestivi ma purtroppo non hanno salvato la vita del 59enne.

Gli inquirenti ora stanno cercando di individuare i malviventi che si sono introdotti nell’appartamento dell’uomo e lo hanno svaligiato.

Una festa di fine anno che è diventata una tragedia quella di uomo di 59 anni che con la moglie aveva deciso di passare la notte in piazza a La Spezia. Subito dopo la festa l’uomo con la propria moglie è rientrato nella propria abitazione ma quando ha cercato di aprire la porta d’ingresso del proprio appartamento si è accorto che c’era qualcosa che non andava.

La porta non si apriva, era come se fosse stata sbarrata dal suo interno. L’uomo a quel punto, pensando che fosse un problema della serratura della porta, ha scavalcato una finestra dicendo alla moglie che poi avrebbe provveduto ad aprire dall’interno. La moglie ha aspettato per un po’ di minuti invano e poi ha capito che al marito era successo qualcosa di gravissimo e per questo ha chiamato prima degli amici e poi ha deciso di chiamare sia il pronto soccorso che la polizia.

I medici del pronto soccorso sono arrivati dopo qualche minuto e con l’aiuto delle forze dell’ordine sono riusciti ad aprire la porta ed entrare nell’appartamento. L’uomo era disteso a terra ed era stato colpito da un infarto. Il cinquantanovenne appena era entrato nell’appartamento di era accorto che i ladri avevano messo a soqquadro l’abitazione rubando di tutto.

Il cuore dell’uomo non ha retto ed è morto sul colpo. Gli inquirenti hanno iniziato ad analizzare l’appartamento per vedere se vi erano impronta dei ladri. Non si sa se l’uomo fosse già sofferente di cuore e non si conoscono al momento le generalità della persona morta per un infarto al miocardio.