breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Bioparco di Roma, emergenza freddo ai scimpanzè serviti latte e tè caldo

Bioparco-di-Roma-servita-la-dieta-anti-freddo-con-latte-orzo-e-tè-caldo

Per cercare di aiutare gli animali a meglio sopportare il freddo di questi giorni al Bioparco della capitale un gruppo di dipendenti sta servendo alcuni tipi di bevande calde agli animali che ne hanno bisogno.

Tè e latte caldissimi sono serviti più volte al giorno a specie di animali che soffrono particolarmente il freddo come le scimmie.

Inoltre per alcune specie particolari di scimmie è stato messo in funzione un particolare impianto di riscaldamento per la notte.

L’inverno inizia a farsi sentire in tutta Italia e sono molte le città, soprattutto del Sud, che si sono ritrovate completamente imbiancate. Dopo un lungo periodo di siccità e di caldo anomalo, da un paio di giorno il tempo sembra essere cambiato con un repentino abbassamento delle temperature.

Al Bioparco di Roma i dipendenti hanno subito cercato di aiutare gli animali presenti nella struttura con un cibo più appropriato per le rigide temperature. I dipendenti hanno cercato di aiutare soprattutto gli animali che soffrono molto il freddo distribuendo latte e tè caldi che sono bevande ad altissimo contenuto calorico.

Federico Coccìa, noto veterinario di Roma e presidente del bioparco della capitale ha chiarito qual è la situazione nella bella struttura della capitale:  “In questi giorni animali come lupi, bisonti o cammelli della Battriana non hanno problemi, poiché provengono da zone con inverni particolarmente freddi. Molti altri, tra cui primati, elefanti, ippopotami, durante il giorno possono scegliere se rimanere all’interno dei ricoveri riscaldati o uscire nei recinti esterni”.

Il presidente del Bioparco ha sottolineato che i guardiani della struttura stanno monitorando continuamente la situazione degli animali e quali sono quelli che soffrono maggiormente il freddo provenendo da paesi dove il clima è caldissimo.

E’ partita nel Bioparco una distribuzione capillare di bevande calde ed in particolare ai cercocebi, una specie di scimmie, vengono distribuite le patate lesse e le camole che sono particolari tipi di insetti che hanno un alto contenuto calorico.

Anche gli Scimpanzé hanno bisogno di aiuto e stanno seguendo in questo periodo di particolare freddo una alimentazione particolare nutrendosi di prima mattina di orzo, tè e latte e ricevendo durante la giornata tisane molto calde. Le scimmie, in particolare, la notte sono al caldo dormendo in strutture molto particolari con uno speciale impianto di riscaldamento che è stato installato al di sotto della pavimentazione.

Mentre le scimmie più piccole al mondo, le cercocebi dormono in strutture dove il riscaldamento si accende quando la temperatura scende al disotto dei 22 gradi.