breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

Australia la foto dei gemelli nati prematuri che si tengono per mano commuove il mondo

Australia-la-foto-dei-gemelli-nati-prematuri-che-si-tengono-per-mano-commuove-il-mondo

La nascita di un bambino è, senza ombra di dubbio, il più bel evento che la natura può farci vivere. Qualcosa di incredibilmente splendido e non molto frequente è la nascita di due gemelli che si trovano a vivere già nel grembo materno uno con l’altro come se fossero un’unica cosa.

Una sensazione indescrivibile sarà per i genitori sapere che saranno il padre o la madre di due o più gemelli che avranno due vite separate ma che avranno per sempre qualcosa che gli accomuna.

Un legame indissolubile quello tra i genitori e i figli. Le immagini di due gemellini prematuri nati in Australia stanno commovendo il mondo. Nati prematuramente i due gemelli sentono che per superare le difficoltà di una nascita prematura si devono unire in modo ancora più forte e per questo hanno deciso di stringersi la mano per cercare di superare uniti il primo duro ostacolo che la vita ha loro frapposto.

Una immagine così tenera che ha commosso il web e che in poche ore è diventata virale.

I due gemelli si chiamano Kristina e Kristin e hanno deciso di venire alla luce mano nella mano. I due gemelli sono nati prematuri, la mamma Anthea Jackson-Rushford ha dovuto partorire dopo solo 28 settimane di gravidanza.

Il parto è stato deciso dai ginecologi che seguivano la donna perché continuare la gestazione avrebbe potuto provocare problemi seri alla donna ed ai suoi piccoli.

Il parto è avvenuto in un plesso ospedaliero di Melbourne. I piccoli anche se hanno un peso inferiore alla norma di soli 2 chili, sembra che non abbiano particolari difficoltà.

I medici del plesso di Melbourne hanno confermato che i piccoli godono di ottima salute ed appena avranno un peso superiore a quello attuale potranno tornare a casa con la propria madre.

Una storia bellissima e commovente che fa comprendere che il legame tra due fratelli deve essere fortissimo già dalla nascita tanto che inconsapevolmente i due piccoli si sono incoraggiati l’uno con l’altro tenendosi per mano.