breaking-news, Italia

Terremoti in tempo reale: oggi 3 febbraio violenta scossa Grecia percepita a Bari

Terremoti-in-tempo-reale-oggi-3-febbraio-violenta-scossa-Grecia-percepita-a-Bari

Nelle prime ore di stamane,  3 febbraio 2014, la terra ha tremato in maniera violentissima nuovamente in Grecia.

Una scossa di magnitudo 6.1 alle ore 4,08 di oggi è stata avvertita nell’isola di Cefalonia nel mar Ionio poco distante dalle coste pugliesi.

Nell’isola greca dopo l’altro forte terremoto accaduto il 26 gennaio scorso sono state registrate repliche di poco superiori a magnitudo 4.

L’evento sismico di oggi è avvenuto in mare ad una profondità di chilometri 10 a soli undici chilometri dalla città di Lixouri una delle più grandi città dell’isola di Cefalonia.

Molti abitanti dell’isola nel momento in cui è avvenuto il sisma erano a letto ma subito dopo il fortissimo evento per paura si sono riversati per strada.

Il fortissimo sisma è stato anche avvertito in tutta la Puglia soprattutto nelle città costiere salentine, nel tarantino e perfino in alcuni quartieri di Bari.

Il violentissimo evento sismico è stato sentito anche in tutte le regioni italiane che si affacciano al mar Ionio come la Basilicata e la Calabria.

Nell’isola Greca si stanno svolgendo in questi momenti i controlli di rito per verificare come hanno resistito le strutture al forte sisma, ma dalla notizie provenienti dall’isola di Cefalonia sembra che non vi siano stati danni.

Tutta la Grecia è ritenuta dai sismologici una delle regioni della terra a più alto rischio sismico e sono frequentissimi i terremoti anche di magnitudo molto elevato.

In questa settimana appena trascorsa in Puglia ha tremato più di una volta anche se con scosse di lievissima entità di poco superiori a magnitudo 2.0.

Le scosse hanno interessato il Gargano e la provincia di Foggia e l’alta Murgia in provincia di Bari.

La Puglia è una zona a medio basso rischio sismico e le scosse che avvengo difficilmente superano i magnitudo 3.0.