Bari & Dintorni

Bari rapina armata alla Securcenter: ultime notizie assalto caveau di sicurezza

Bari-rapina-armata-alla-Securcenter-ultime-notizie-assalto-caveau-di-sicurezza

Alle prime luci dell’alba stamane intorno alle 4,00 alla sede centrale della “Securcenter” al quartiere San Pio di Bari è avvenuta una rapina in stile film americano.

I banditi, presumibilmente in 15 armati di tutto punto, hanno esploso prima dei colpi di fucile contro il guardiano che era in servizio a quell’ora nella ditta che svolge attività di sicurezza e trasporti armati e poi con una enorme escavatrice hanno sfondato il caveau e si sono impossessati di due casseforti.

Il guardiano in servizio si è salvato per il giubbotto antiproiettile che indossava ed è riuscito a dare l’allarme alle forze dell’ordine che sono tempestivamente intervenute sul posto.

Le pattuglie dei carabinieri e della polizia sono riuscite ad intercettare i malfattori che però non hanno esito a sparare nei confronti degli uomini delle forze dell’ordine che prontamente hanno risposto al fuoco.

Per fortuna i tanti colpi esplosi non hanno colpito nessuno dei militari presenti che sono riusciti a bloccare ed arrestare un componente della banda.

I malviventi per rendere più facile la loro fuga hanno ricoperto le strade limitrofe alla sede della Securcenter di chiodi ed hanno bloccato l’accesso della statale 16 e della provinciale 91 con cinque mezzi pesanti tre dei quali precedentemente rubati in Basilicata nei pressi di Potenza.

Una delle due cassaforti è stata recuperata nei pressi della poligonale di Bitonto all’altezza di Palese perchè è stata abbandonata dai malviventi.

L’unico per momento della banda arrestato è Giuseppe Detto di quarantanni di Cerignola in provincia di Foggia mentre i suoi complici sono ricercati dalle forze dell’ordine.

Gli inquirenti non sono riusciti a quantificare l’ammontare del bottino contenuto nella cassaforte rubata alla ditta Securcenter.