Samoa, a una donna vengono le stimmate dopo aver interpretato Gesù

0
517
Samoa-a-una-donna-vengono-le-stimmate-dopo-aver-interpretato-Gesù

Samoa-a-una-donna-vengono-le-stimmate-dopo-aver-interpretato-Gesù

Un incredibile evento sta stravolgendo la vita delle isole Samoa che si trovano nell’Oceano Pacifico. Una giovane donna asserisce che durante una recita di Pasqua che si stava svolgendo in un istituto scolastico, nella quale interpretava Gesù, le sono apparse le stimmate.

Sull’isola la popolazione è rimasta sbalordita dalla notizia e parte di essa crede che veramente ci sia stato un intervento divino. Altri abitanti della bellissima isola pensano che sia tutto falso.

Sul caso che sta facendo discutere tutto il mondo è intervenuto anche il primo ministro Tuilaepa Sa’ilele Malielegao, cattolico praticante che ha dichiarato di credere a quanto riferito dalla donna che si chiama Toaipuapuaga Opapo Soana.

Di parere opposto al ministro il pastore protestante dell’isola che ha affermato di non credere alla donna. La donna alla quale sono apparse le stimmate durante una rappresentazione a scuola non è cattolica ma protestante.

Il pastore protestante dell’isola ha riferito  che secondo lui è tutto una bufala e che il credere alla formazione delle stimmate è “isteria collettiva”.

I telegiornali di Samoa sembrano impazziti e, ad ogni nuova edizione, mandano in onda video e interviste a Toaipuapuaga Opapo Soana, la donna delle stimmate.

Il paesino dove la donna abita è diventato in pochissimi giorni meta di pellegrinaggio e la ragazza è venerata come una santa.

Il governo dell’isola è molto preoccupato. Si teme che questo evento posa determinare delle frizioni tra la comunità cattolica e quella protestante che fino ad ora non hanno mai avuto problemi fra loro.

Una delle massime autorità religiose dell’isola ha così commentato l’evento: “L’ultima cosa che vogliamo è che divida la gente e la nostra pacifica nazione religiosa”.

 Cherelle Jakson,  una giornalista molto conosciuta nelle isole Samoa, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sull’episodio che sta sconvolgendo la vita dei suo paese: “Questa storia ha generato una delle più aggressive e intense polemiche fra i samoani nella rete”.

La donna è giovanissima ha soltanto 23 anni e fino alla recita di Pasqua aveva vissuto una vita normalissima nel suo paese. Dalla comparsa delle stimate Toaipuapuaga Opapo Soana sembra che non possa lasciare la sua abitazione perché da tutto l’arcipelago arrivano persone che vogliono conoscerla e vedere le sue stimmate.