Roma, Berlusconi e Marchini crollano nei sondaggi, sale la Meloni che smentisce ritiro

0
561
Roma-Berlusconi-e-Marchini-crollano-nei-sondaggi-sale-la-Meloni-che-smentisce-ritiro

Roma-Berlusconi-e-Marchini-crollano-nei-sondaggi-sale-la-Meloni-che-smentisce-ritiro

I sondaggi sono ancora molto negativi per Forza Italia. Sembra che non sia servita a nulla la decisione di Silvio Berlusconi di far convergere tutti i suoi elettori sul candidato sindaco Alfio Marchini e di far ritirare dalla corsa Guido Bertolaso.

Berlusconi, in un primo momento, aveva deciso di candidare a sindaco di Roma, l’ex capo della protezione civile Guido Bertolaso poi però, visti i sondaggi che erano molto deludenti, aveva deciso di appoggiare la candidatura di Alfio Marchini che già alle precedenti elezioni aveva ben figurato, con una lista da dipendente, alle comunali a Roma.

Da alcuni sondaggi svolti dalla società Deligo sembrerebbe che l’appoggio di Silvo Berlusconi a Marchini abbia determinato un calo dello stesso imprenditore romano del -2,9%.

Gli stessi sondaggi invece danno in forte ascesa la candidata Giorgia Meloni appoggiata da Fratelli d’Italia e dalla Lega Nord di Salvini.

I sondaggi della Deligo vedono in grande vantaggio la candidata del Movimento Cinque Stelle Virginia Raggi che nell’ultimi giorni ha guadagnato lo 0,01% passando dal 29,6% al 29,7%. In ascesa anche il candidato sindaco del Pd Roberto Giachetti che si assesterebbe dal 21,9% al 22,2%.

Il più grosso balzo in avanti invece è fatto da Giorgia Meloni che passa dal 21,3% al 23,8%.

Dunque secondo i sondaggi di Deligo si profilerebbe a Roma una lotta all’ultimo voto tra le due donne candidate sindaco Virginia Raggi da una parte e Giorgia Meloni dall’altra.

In netto calo Marchini che prima era al 17,5% dei sondaggi ora è sceso al 14,6%. Fassina, candidato di Sinistra Italia si attesta al 6,4%.

Proprio Giorgia Meloni ha voluto precisare che non ha alcuna intenzione di dimettersi da candidato sindaco di Roma smentendo alcune voci circolate in questi giorni: “Le alimentano quelli di Storace e lo staff di Berlusconi. Non so chi metta in giro questa voce. Se hanno bisogno di dirlo significa che mi temono. E quindi vuol dire che la campagna elettorale va bene”.

Loading...
Загрузка...