breaking-news, Italia

Il dramma familiare di Andrea Pirlo, muore annegato il cuginetto di 3 anni

Pirlo-Piange-586x391

Una tragedia inaccettabile per i genitori del piccolo che non hanno potuto far nulla per salvare la vita del piccolo Pietro. Quando hanno trovato il corpicino galleggiare in piscina era già troppo tardi. Un dolore infinito sta attraversano queste ore la famiglia di uno dei pilastri del calcio italiano, Andrea Pirlo. Il piccolo Pietro, figlio di Simona e Alberto,  cuginetto del calciatore della nazionale, ha perso la vita mercoledì sera proprio nella piscina di casa a Borgo Poncarale, Brescia.

A nulla, purtroppo, sono serviti i tentativi disperati di rianimarlo, inutile anche la corsa disperata all’ospedale del paese, il bimbo era già esanime. La notizia terribile ha sconvolto tutto il paese. Al momento si cerca di capire come l’incidente sia accaduto, ricostruendo ogni minimo dettaglio, o meglio come il bambino sia potuto arrivare da solo in piscina senza essere visto dai genitori presenti in casa.

Per avere notizie più fondate bisognerà attendere l’autopsia eseguita dai medici legali. Intanto, nonostante il dolore, i genitori hanno voluto che le cornee del loro figlio fossero donate per dare la vista a qualche bambino in lista di attesa per il trapianto. Un grande gesto di amore e di altruismo. Il paese si riunirà attorno alla famiglia per i funerali che si svolgeranno domani nel primo pomeriggio. Il mondo del calcio per un attimo si è fermato per stringersi al dolore di Andrea Pirlo.