breaking-news, Italia

Tragedia familiare, padre uccide con un colpo alla testa suo figlio in casa

macchina carabinieri

Nel brindisino si è consumata una terribile tragedia familiare. A Latiano, un padre forse esasperato dai continui litigi ha ucciso suo figlio di 33 anni. Il ragazzo, Antonio Di Cataldo è stato colpito mortalmente da un colpo di pistola alla testa in casa dei genitori dopo aver avuto un’accesa discussione con il padre. Il motivo del litigio sembra essere la richiesta di soldi da parte del ragazzo. Al momento si fanno solo ipotesi, non si conosce infatti il perché Cosimo, il papà del ragazzo, abbia commesso questo folle gesto.  Quando sono giunti sul posto anche la Polizia ed il personale del 118, per il ragazzo non c’era già più nulla da fare.

E’ stato lui stesso a chiamare i Carabinieri della Stazione locale e a raccontare ai militari quanto era successo in casa sua. Intanto il magistrato incaricato ha disposto l’autopsia del corpo di Antonio. Si attendono aggiornamenti