breaking-news, Italia

Il Telelaser non perdona, revocata la patente ad un vecchietto che sfrecciava a 100 km orari

autovelox

E’ febbre da Telelaser in città. Il nuovo strumento elettronico in dotazione della Polizia Municipale di Bari che riesce ad individuare fino ad oltre un chilometro se un automobilista non rispetta i limiti di velocità, se usa il telefono mentre guida, se non indossa la cintura di sicurezza, ha un obiettivo che non perdona. In questi giorni è finito immortalato dal super occhio tecnologico anche un anziano automobilista di oltre ottant’anni. Il mite vecchietto è stato colto in flagrante mentre sfrecciava a tutta velocità a circa 100 chilometri orari sul tratto di via Fanelli in cui vige il limite di velocità di  50 chilometri orari.

Per lui nessuna pietà, anzi i vigili non hanno esitato a revocargli la patente. Non resta che invitare nuovamente i cittadini a rispettare i limiti di velocità sia sulle strade urbane che extra urbane. Una volta beccati non ci sono scuse e preghiere che tengano, la multa dopo essere contestata al trasgressore scatta immediatamente, né tanto meno serve rallentare appena ci si accorge della presenza del dispositivo puntato sul treppiedi, ormai potrebbe essere troppo tardi!