breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Cara Delevingne, modella più pagata al mondo, fa una rivelazione choc in passato ho pensato al suicidio

Cast member Cara Delevingne poses for photos at a photo call promoting her film "Paper Towns" at Claridges in London, Britain June 18, 2015.   REUTERS/Suzanne Plunkett

Carla Delevingne, una delle modelle più cercate e pagate al mondo, protagonista del film “Suicide Squad”  ha confessato che in passato ha pensato di suicidarsi.

La top model ha solo 23 anni ed ha un fisico mozzafiato e una bellezza stratosferica. Carla Delevingne presto sarà protagonista del film “Suicide Squad”.

La bella modella ha dichiarato che il lavoro di modella:  “L’ho sempre sentito come un lavoro. Non è mai stata una passione. E’ più come una parte ho giocato”.

Carla Delevingne ha poi svelato che:  “In passato ho pensato al suicidio. Ero depressa, avevo istinti suicidi. Gli ormoni, la pressione di avere un buon rendimento scolastico per rendere fieri i miei genitori. Ho avuto un esaurimento nervoso. Non ce la facevo più a vivere con quell’ansia. Sapevo di quanto fossi fortunata e privilegiata, ma tutto quello che volevo era farla finita”.

La modella ha spiegato come è riuscita a salvarsi dalla depressione: “Se mi sentivo in colpa? Mi odiavo. Mi sentivo una fallita totale. Per stare meglio mi imbottivo di antidepressivi. Mi annebbiavano i sensi, non riuscivo neppure a pensare. Quando ho smesso di prenderli, avevo 18 anni. Mi sono detta ‘basta’, e ho cominciato a sentire di nuovo. È molto facile diventarne dipendenti. Tutt’ora soffro di momenti di depressione, ma preferisco provare ad uscirne da sola piuttosto che con i medicinali”.