breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Selvaggia Lucarelli contro il poliziotto che ha ucciso l’autore della strage di Berlino, non è un eroe ha offeso le donne

Selvaggia Lucarelli, la blogger più famosa d’Italia, ha attaccato duramente il poliziotto Luca Scata e tutti coloro che ritengono sia un eroe per aver ucciso, durante un controllo a Sesto San Giovanni, Anis Amri l’autore della strage nel mercato di Natale di Berlino.

 

La Lucarelli ha scritto il seguente commento sulla vicenda: “Per quello che mi riguarda, un poliziotto che chiede i documenti a una persona per effettuare un banale controllo e si trova, imprevedibilmente, a dover rispondere al fuoco, non è un eroe.

È un uomo che svolge il suo lavoro e lo fa esattamente come gli altri 300 000 poliziotti in Italia che si assumono i medesimi rischi e magari vanno in pensione senza essersi mai trovati nella drammatica situazione di dover sparare a qualcuno.

Parole come “orgoglio” ed “eroi” mi lasciano perplessa. Era un controllo casuale. Hanno avuto prontezza nella reazione. Bravi. Fine.

Per il resto, quello che ha ammazzato Amri è uno che scriveva cagne alle donne, che si faceva fotografare mentre faceva il saluto romano, che rimpiangeva Mussolini e così via.

Ecco, facciamo che è al massimo un poliziotto coraggioso e con dei buoni riflessi.

Per il resto, dal bussolotto degli eroi del Natale, per quel che mi riguarda c’è altro da pescare”.