breaking-news, Italia

35enne si presenta alla polizia con il cadavere della ragazza in macchina

Nelle prime ore di oggi un uomo di 35 anni, che era scomparso con la sua compagna dal primo pomeriggio di ieri, si è presentato al commissariato di polizia.

L’uomo ha confessato di aver strangolato la ragazza e che il suo cadavere era nell’auto.

L’uomo si chiama Francesco Mazzega e originario di Spilimbergo in provincia di Pordenone.

La ragazza che è stata uccisa si chiamava Nadia Orlando ed aveva 21 anni.

I due lavoravano nella stessa ditta e ieri sera non avevano fatto ritorno a casa. I genitori avevano subito pensato che fosse successo qualcosa di grave ed avevo avvertito le forze dell’ordine.

Non sono stati ancora chiariti i motivi del gesto.