Bari & Dintorni

Dottoressa di turno alla guardia medica sequestrata e violentata da un 26enne

Una dottoressa che era di turno alla guardia medica è stata sequestrata e poi violentata da un giovane italiano di 26 anni.

L’ennesima violenza si è consumata in un piccolo comune in provincia di Catania a Trecastagni. Il giovane che abitava nello stesso comune dove si è consumata la violenza è stato arrestato dai carabinieri di Acireale.

Secondo quanto hanno riferito gli investigatori il giovane sarebbe entrato nei locali della guardia medica di Trecastagni con la scusa di farsi curare.

All’improvviso il ragazzo sarebbe andato in escandescenze, prima danneggiando i mobili presenti nella guardia medica, poi sequestrando e violentando la dottoressa che era in servizio.

La donna si è salvata grazie ad un passante che sentito le sue urla ha chiamato le forze dell’ordine. I carabinieri hanno fatto irruzione nei locali della guardia medica e arrestato il 26enne.