Bari & Dintorni

Furiosa lite, donna uccide il marito fracassandogli la testa con il matterello, poi tenta il suicidio, la figlia chiama il 118

Una furiosa lite tra due coniugi scoppiata nel primo pomeriggio di ieri ha provocato nella sera la vendetta della moglie.

La donna intorno alle 23 di ieri ha ucciso il marito fracassandogli la testa con un mattarello, poi si è seduta su un divano e ha tentato il suicido assumendo un grosso quantitativo di psicofarmaci.

A dare l’allarme è stata la figlia, una ragazza di 25 anni, che vedendo il padre con la testa fracassata, ha chiamato il 118.

Sul posto sono subito arrivati i soccorritori che hanno trovato il corpo dell’uomo, che aveva 62 anni, tra il bagno e il corridoio.

Sono risultati inutili i tentativi da parte dei soccorritori di rianimare il 62enne.

La donna è stata ritrovata seduta su un divano, ai soccorritori avrebbe confessato il delitto.

La coppia con la figlia vivevano in periferia di Arezzo.