Bari, bimba di 12 anni morta dopo intervento al femore, il Policlinico replica “circostanza eccezionale e imprevedibile”

0
875

La direzione generale del Policlinico di Bari ha reso pubblica una nota in seguito alla morte di una ragazzina di soli 12 anni morta dopo un intervento al femore.

La direzione generale del Policlinico afferma che: “Lo sfortunato evento occorso deve essere considerato una circostanza eccezionale ed imprevedibile”.

La 12enne di origine colombiane morì lo scorso 19 settembre per una ipertermia maligna che si manifestò in seguito ad un intervento di riduzione di una frattura al femore.

La Commissione interna del Policlinico sta indagando sull’accaduto: “Mediante l’ascolto  di tutto il personale coinvolto nell’assistenza alla paziente durante il suo ricovero ospedaliero. Tale attività proseguirà fino al completamento dei colloqui con tutto il personale. La Commissione inoltre valuterà la cartella clinica relativa al ricovero non appena possibile. La cartella clinica, infatti, è stata richiesta all’Autorità Giudiziaria che l’ha acquisita al momento dell’avvio dell’inchiesta e pertanto al momento siamo in attesa di poterne tornare in possesso per le valutazioni del caso”.

 

Loading...