Loading...

Bari, 17enne si ferisce su una giostra della festa di San Nicola, i soccorsi non arrivano, dopo 45 minuti accompagnata al pronto soccorso da una volante della polizia

0
130

Subito dopo la mezzanotte una ragazza di 17 anni si è ferita mentre saliva su una giostra del luna park allestito a Bari per la festa di San Nicola.

La ragazza ha cercato di mettersi in contatto con il 118 che le ha risposto solo dopo cinque telefonate. La 17enne ha atteso, invano, l’arrivo di un’ambulanza, per oltre 45 minuti, poi è stata accompagnata al pronto soccorso del Policlinico di Bari da una volante della Polizia.

I medici del pronto soccorso le hanno riscontrato una profonda ferita alla mano che le è costata otto punti di sutura.

A rendere noto l’accaduto è stata Daniela, madre della ragazzina: “Mia figlia era appena salita su una delle attrazioni del luna park, il Ranger, e nel chiudere l’imbracatura di protezione le si è incastrato l’indice della mano sinistra. Per paura che non fosse sicura ha strattonato la mano procurandosi una ferita molto profonda. Così è svenuta e hanno bloccato la giostra prima che partisse. Ma ci sono volute cinque chiamate per avere una risposta dal 118”.

La donna ha raccontato delle cinque telefonate fatte al 118 senza esito ed ha ringraziato pubblicamente le forze dell’ordine:  “Sono stati degli angeli.È assurdo che nei pressi del luna park non ci fosse nessuna ambulanza”.

Il direttore del 118, Gaetano Di Pietro, si è così giustificato: “Quel tratto era chiuso al traffico e, in ogni caso, è possibile che solo alla quinta chiamata abbiano ricevuto una risposta. Può accadere quando ci sono eventi che richiamano migliaia di persone: è accaduto anche in occasione della visita del papa a Molfetta”.

Loading...