Loading...

Caso Yara, Marita Comi moglie di Bossetti parla del marito “E’ innocente. Lo conosco troppo bene non mi ha mentito”

0
166
Brembate di Sopra (BG), omicidio di Yara Gambirasio, le immagini di Yara la ragazza tredicenne scomparsa da casa e trovata uccisa dopo tre mesi a Chignolo d'Isola

Marita Comi, moglie di Massimo Bossetti, si schiera con il marito. La donna a soli 40 anni deve crescere i suoi tre figli da sola.

La Comi ha riferito di aver atteso la sentenza  della Corte di Cassazione da sola, chiusa in casa. La Corte di Cassazione ha confermato l’ergastolo per il marito ritenuto l’omicida di Yara Gambirasio.

La donna parla di suo marito è dice a chiare lettere di essere convinta che sia innocente: “Massimo è innocente, ed è quello che ripeto ai nostri figli. Nonostante questa ultima bastonata, vado avanti. Non smetterò mai di lottare per la verità. E’ innocente, io lo so non solo perché abbiamo passato una vita insieme, ma anche perchè, alla fine, non ci sono elementi che dimostrano la sua colpevolezza. Lo conosco troppo bene, non mi ha mentito”.

Yara Ganbirasio scomparve il 26 novembre del 2010 da Brembate di Sopra in provincia di Bergamo. La ragazzina fu ritrovata morta dopo tre mesi. Dopo una lunga indagine dalle tracce del DNA gli inquirenti risalirono a Bosetti.

Loading...