Bari & Dintorni

Lite tra condomini, 29enne muore per un pugno in faccia, accusato dai vicini di aver staccato un contatore della luce

Un ragazzo di 29 anni ha perso la vita in seguito a un banale litigio tra vicini. Il 29 enne era stato accusato da alcuni condomini di aver staccato il loro contatore della luce.

Il ragazzo è morto in ospedale dopo che i medici gli avevano riscontrato solo una frattura alla mandibola.

Il ragazzo si chiamava Luca Di Bella e arrivò al pronto soccorso di Villa Sofia a Palermo con due denti saldati e un fortissimo dolore alla mandibola.

Ricoverato le sue condizioni nell’arco di pochi giorni sono peggiorate fino alla sua morte.

La madre ha chiesto alle autorità giudiziarie di intervenire e di fare giustizia e i provvedere a indagare approfonditamente sulla barbara aggressione che ha visto come vittima il proprio figlio.