Triangolo amoroso mortale, uomo sparisce e si pensa sia annegato, dopo 18anni la verità ucciso dalla moglie e dal suo migliore amico, i due assassini avevano da tempo una storia

0
147

Nel lontano 16 dicembre del 2000 Mike Williams scomparve nel nulla, era uscito di casa per una battuta di caccia ma non vi aveva più fatto ritorno.

Dopo 44 giorni di interminabili ricerche il corpo fu ritrovato. L’uomo, che all’epoca della sua scomparsa aveva 31 anni, era un esperto cacciatore, il suo corpo fu ritrovato in un fiume e si pensò fosse annegato.

Il ritrovamento avvenne al Lake Seminole nella Contea di Jackson, in Florida.

La madre dell’uomo Cherly Williams non ha mai voluto accettare la morte del figlio apparsa molto strana. Dopo 18 anni di lunghe indagini e interrogatori la moglie di Mike, Denise ha ammesso  di aver ucciso il marito per poter vivere con l’amore della sua vita, il miglior amico d’infanzia del suo consorte.

I due, tre anni dopo la morte di Mike, si erano sposati ma gli investigatori e la madre di Mike hanno sempre ipotizzato che loro centravano con la morte dell’uomo. Poi la confessione.