Matrimoni ultima trovata, gli sposi devono camminare sui vetri rotti

0
95

La maggior parte delle persone probabilmente non camminerebbe a piedi nudi sui vetri rotti neppure se la pagassero, ma a quanto pare molte coppie sono disposte a pagare loro per avere la possibilità di camminare sui vetri il giorno del matrimonio: l’idea è data da un’agenzia spagnola, che vede camminare sui vetri rotti come una metafora del matrimonio.

Nella cerimonia, i futuri sposi camminano uno verso l’altro: il punto da cui stanno partendo rappresenta il presente, mentre l’arrivo rappresenta il progetto di vita che vogliono costruire. I vetri rappresentano gli ostacoli e le paure che dovranno superare durante il matrimonio “Mentre camminiamo dobbiamo guardare negli occhi il nostro partner, e sentire la forza e la passione dell’impegno che stiamo assumendo oggi, con il matrimonio. Ogni passo deve essere fermo e sicuro.

Mentre camminiamo sui ‘vetri dell’amore’, ci rendiamo conto che assieme possiamo superare ogni ostacolo e avversità che la vita ci presenterà”, spiegano gli ideatori della cerimonia.

Gli sposi che decidono di inserire la “camminata sui vetri” nel loro matrimonio devono prima fare alcune sessioni di allenamento, in modo che possano imparare come camminare a piedi nudi sui vetri senza farsi male, e abbiano il giusto atteggiamento durante la cerimonia.

Loading...