Neonata troppo diversa dalle altre, per tutti era la figlia del male, i suoi genitori furono costretti a abbandonarla, ma c’era un uomo che era pronto a cambiare per sempre il suo destino

0
9134

Una bambina sfortunata, nata troppo diversa dalle altre. La piccola è nata da una giovane mamma di 25 anni e da suo marito anch’esso giovanissimo.

I due vivevano nel villaggio di Maharashtra a est dell’India. La bimba era nata prematuramente e rischiava di morire.

Pesava solo 800 grammi e  aveva un aspetto impressionante. Il suo corpo era completamente ricoperto di rughe.

Gli abitanti del piccolo paesino dove abitava la consideravano, per il suo aspetto, la figlia del male. In molti si rifiutavano di andarla a vedere e di toccarla.

In molti pensavano che fosse la figlia del male e che fosse infetta.  La giovane coppia che l’aveva messa al mondo decise, per la troppa pressione ricevuta nel villaggio, di abbandonarla.

Ma un solo uomo aveva deciso, nonostante tutto, di starle accanto e di continuare a lottare per lei, era Dilip Daudet, un uomo di 50 anni che era suo nonno.

Il nonno decise di adottarla perché non era colpa della piccola se era nata così e che era stata una malattia a provocarle quel terribile aspetto.

Il nonno si informò come poteva aiutare la piccola. La bimba aveva bisogno di un urgente intervento chirurgico che aveva un costo di oltre 6 mila dollari.

L’uomo non poteva permettersi una cifra del genere. Ma a un certo punto successe il miracolo. La direzione dell’ospedale decise di accollarsi tutte le spese pur di salvare la piccola da una morte sicura.

L’operazione riuscì perfettamente e la piccola ora vive serena in una famiglia che ha deciso di adottarla.

Loading...