Bari & Dintorni

Un primo appuntamento da incubo, lei giovanissima e bellissima, pensava di aver trovato l’uomo della sua vita, per lui da quel momento era iniziato l’horror

Un storia decisamente esagerata che, è difficile possa essere capitata alte volte.

Una ragazza, Jacqueline Ades , o forse è meglio dire una giovane donna di 31 anni ha stolkerizzato un uomo in un modo assurdo.

La donna dopo il primo appuntamento con un uomo ha pensato di esserne follemente innamorata e di non poter più fare a meno di lui fino a mandargli 65 mila messaggi.

A tutti sarà capitato di mandare qualche messaggio in più soprattutto agli inizi di una storia d’amore o magari di riceverne, ma 65mila è un numero che fa davvero paura.

La donna ha rilasciato la seguente dichiarazione:  “Mi sentivo come se avessi incontrato, finalmente l’anima gemella, volevo fare tutto con lui, fino ad arrivare al punto di pensare che saremo convolati a nozze e avremmo vissuto una vita felice”.

Per fortuna è intervenuta la polizia che l’ha fermata su denuncia del povero malcapitato.

L’uomo si stava cominciando a spaventare perché i messaggi, se all’inizio erano dolci, poi piano piano erano diventati sempre più aggressivi con minacce velate e non.

La donna era anche arrivata a dire che avrebbe voluto fare un bagno nel suo sangue.

 Per fortuna la polizia l’ha fermata in tempo.

Se l’uomo non si fosse davvero spaventato e non l’avesse denunciata forse l’epilogo sarebbe stato tragico.

La vicenda si è svolta in America.

Anche dal carcere la donna continua a dire di amarlo, certamente “alla follia” aggiungiamo noi.