breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Digiunare 4 giorni al mese può rallentare l’invecchiamento

Digiunare-4-giorni-al-mese-rallenta-l-invecchiamento

In molti sono alla ricerca della dieta perfetta per perdere chili e che riesca arginare il costante invecchiamento del proprio corpo.

Uno studio di ricercatori dell’University of Southern California dello stato di Los Angeles, reso noto a mezzo stampa recentemente sulla rivista di medicina specializzata “Cell Stem Cell”, ha appurato che se si digiuna quattro giorni al mese si rallenta l’invecchiamento.

Un stop dell’alimentazione, secondo gli studiosi californiani, determina il ricrearsi di cellule immunitaria che riescono progressivamente a diminuire l’invecchiamento.

Le ricerche per individuare questa interessante scoperta sono durate sei mesi su un numero imprecisato di pazienti ai quali gli è stato chiesto, sotto stretto controllo medico, di digiunare per quattro giorni al mese.


Durante il periodo di fermo dell’alimentazione di questi pazienti, i ricercatori, hanno potuto constatare il ricrearsi di numero molto elevato di cellule staminali che determinano il rallentamento dell’invecchiamento della pelle e di altri organismi del corpo ed inoltre rendono più semplice l’eliminazione di tossine dall’organismo.

Ciò che avviene ad un paziente che digiuna sotto lo stretto controllo dei medici per quattro giorni al mese è molto simile al processo che avviene durante la crescita di una persona.

Digiunare  crea anche dei vantaggi ai pazienti sottoposti a chemioterapia che riescono non alimentandosi per quattro giorni a rimettere in moto delle cellule del corpo che aiutano a difendersi dagli effetti collaterali determinati dalla terapia ai quali sono sottoposti.

E’ basilare che il digiuno venga però eseguito sotto stretto controllo di medici specializzati e con avvenga senza nessun tipo di sorveglianza.