Bari & Dintorni

Donna uccide il marito e poi paga un sosia per intascare tutto il suo patrimonio

Una storia degna della migliore sceneggiatura quella accaduta in Germania e, per la precisione, a Kappel-Grafenhausen, un paesino sul Reno.

Una donna di 55 anni, Waltraud Gruseck Hill, era sposata con un uomo molto ricco, Hermann Hill. Pare che la donna lo abbia ucciso e abbia fatto sparire il suo corpo perché da due anni l’uomo non si è più visto. Dopo il presunto omicidio, però, la donna si è accorta che per venire in possesso di tutto l’ingente patrimonio del marito servivano delle firme e così ha ingaggiato un sosia del marito con cui si è recata presso i vari istituti bancari e assicurazioni. Il gioco ha retto fino a che un uomo di quelli ingaggiati ha riferito tutto alla polizia, infatti ha spiegato alle forze dell’ordine cosa gli aveva proposto raccontando così: “Mi ha fatto vedere la foto del maritoe mi ha spiegato che avrei avuto il mio tornaconto se avessi accettato di impersonarlo”.

La donna è stata arrestata e i reati che le sono stati contestati sono quelli di omicidio e frode.