breaking-news, Italia

Risultati scritti esami avvocato 2013: ultime notizie esiti Roma, Milano e Torino

Risultati-scritti-esami-avvocato-2013-ultime-notizie-esiti-Roma-Milano-Torino

Le correzioni con le relative pubblicazioni dei risultati degli esami di avvocato va molto a rilento.

Sono ancora pochissime le corti d’Appello che hanno provveduto a pubblicare gli esiti degli esami scritti per l’abilitazione all’esercizio dell’attività forense avvenuti lo scorso dicembre.

Il trend è quello dello scorso anno e cioè che meno del 50% dei laureati in giurisprudenza che hanno partecipato agli esami scritti riescono ad essere ammessi agli orali.

Quest’anno sono stati all’incirca in 30.000 gli aspiranti avvocato che hanno svolto le prove scritte.

Per gli ammessi agli esami orali si prospetta una estate sui libri per la preparazione ad un esame che se superato potrebbe consentire una svolta nella carriera lavorativa.

Per tutti i laureati in giurisprudenza che purtroppo non sono riusciti a superare lo scritto potranno scegliere due strade o aspettare il prossimo dicembre per riprovare a superare l’esame scritto o rinunciare per sempre alla professione di avvocato.


Il primato della percentuale più bassa di ammessi alla prova orale spetta a Venezia con solo il 27,32% degli ammessi.

Per verificare se vi sono state le pubblicazioni delle varie corti d’Appello si può consultare il seguente articolo.

Anche i risultati della corte d’appello di Ancona non sono stati certo entusiasmanti con una percentuale di ammessi tra il 21 e il 40%.

Le percentuali per fortuna salgono in altre città, come ad esempio, Palermo dove ad essere ammessi è stato il 55,67% dei partecipanti.