Bari & Dintorni

Girano un film armati, arriva la polizia pensando sia realtà e spara, cosa accade dopo

In una cittadina dell’Indiana, a Crawfordsville, una troupe cinematografica stava girando un film con scene di rapina e , dunque, con attori armati per la scena.

Qualcuno dei cittadini che non ha capito che si trattava di un film anche perché si trattava di una produzione a basso costo, ha chiamato la polizia segnalando che in un locale, il pub di Crawfordsville, stava avvenendo una rapina. E’ arrivata la polizia che ha visto un uomo effettivamente armato e gli ha intimato di buttare a terra la pistola. L’uomo, l’attore Jeff Duff ha risposto che si trattava di un film ma il poliziotto, comunque, ha sparato.

Per fortuna nessuno si è fatto male ma il Dipartimento di polizia locale ha voluto spiegare che il poliziotto ha fatto bene a sparare ed è proprio questa procedura che va seguita perché l’arma non era stata abbassata e non basta certo dire che si tratta di un’arma giocattolo perché la polizia non può sapere se sia vero oppure no.