Bari & Dintorni

Uomo di 44 anni uccide la nipote di 21 anni , i due stavano insieme e cosa è accaduto dopo è terribile

Un uomo di 44 anni ha ucciso la nipote di 21 per gelosia.

L’uomo, Stephen Myers, aveva appena saputo che la nipote voleva interrompere la loro relazione che durava da un po’ di tempo e di cui nessuno era a conoscenza.

L’uomo non sopportava l’idea di non avere più una storia con la nipote e l’ha uccisa.

L’omicidio è avvenuto a Miami, in Florida, e la ragazza, Winnie Mendoza è morta sotto i colpi di una pistola.

L’uomo era il marito della sorella del padre di Winnie e i due erano riusciti a nascondere la loro storia d’amore. Quando, però, lo zio ha ucciso la ragazza è andato dalla moglie e ha confessato tutto, sia la storia che l’omicidio. L’uomo è stato arrestato e ora dovrà essere processato.

Rischia il carcere a vita. La ragazza è stata uccisa barbaramente dallo zio e non è riuscita a difendersi dalla furia omicida dell’uomo.