Bari & Dintorni

Amica di 23 anni rifiuta la sua proposta di matrimonio, 39enne si vendica uccidendola con 30 forbiciate

Un uomo indiano di 39 anni non è riuscito a controllare la sua ira e ha commesso un delitto orribile. L’uomo ha chiesto a una sua amica di 23 anni di sposarlo ma la risposta della ragazza è stata negativa.

Lui si è vendicato uccidendo la ragazza con 30 forbiciate.

Il corpo della ragazza che si chiamava  Baljeet Kaur, è stato ritrovato in una casa alla periferia di Nuova Delhi sette giorni dopo essere stata uccisa.

A denunciare la scomparsa della ragazza erano stati i suoi famigliari. L’assassino era sparito nel nulla, si era rifugiato nella regione indiana dell’ Uttarakhangd dove la polizia lo ha rintracciato e arrestato.

L’uomo che si chiama Aneesh, dopo un lungo interrogatorio, ha confessato  di aver ucciso la povera ragazza di 23 anni in un momento di rabbia.

La Polizia ha ricostruito l’omicidio. L’uomo aveva portato la donna nella casa appena comprata per poi dirle che quella casa sarebbe stata sua se avesse accettato di sposarlo, la risposta delle ragazza è stata negativa e l’uomo la uccisa.