breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Clint Eastwood ritorna a soli 84 anni come regista di un film musicale “Jersey Boys”

Clint-Eastwood-ritorna-al-cinema-a-84-anni-suonati-con-“Jersey-Boys”

Il ritorno di Clint Eastwood da regista a soli 84 anni è una notizia che potrebbe essere sensazionale non conoscendo di che tempra è fatto l’attore americano.

C’è chi non vede l’ora di andare in pensione e chi non vuole mai andarci.

La leggenda del cinema americano, Clint Eastwood, torna al suo antico amore: il cinema.

La stella americana a ottantaquattro anni suonati sarà il regista di un nuovo film “Jersey Boys”.

Eastwood, da sempre una fucina di nuove idee, stupisce ancora con questa nuova pellicola che racconta la storia di una band musicale americana, la “Jersey Boys”, che divenne famosa nei primi anni 60 grazie a dei pezzi che furono a lungo in testa alle classifiche delle vendite negli Stati Uniti d’America come “Walk Like A Man” e “Sherry”.

La storia dei Jersey Boys, in seguito, fu proposta come un musical nel 2006 che a Broadway ebbe un enorme successo facendo incetta di premi come 4 Tony Awards e vincendo anche il riconoscimento Grammy.

Il nuovo film di Clint Eastwood non è solo incentrato sulla musica del famoso gruppo dei Jersey Boys ma narra anche la loro storia che parte da una fase iniziale piena di tanti sacrifici e insuccessi fino a quando il gruppo, composto da quattro musicisti, divenne famosissimo conquistando più volte le vette delle classifiche dei dischi più venduti in America.

Una nuova grande scommessa quindi per Clint Eastwood, vincitore nella sua lunghissima carriera di ben quattro Oscar, quella di dirige un film con una storia molto particolare e con degli attori che interpreteranno la band totalmente sconosciuti al grande pubblico che sono: John Lloyd Young, Erich Bergen, Vincent Piazza e Michael Lomenda.