Ultimi sondaggi politico elettorali Emilia Romagna da cardiopalma, M5S indecisi su correre da soli o con il Pd, intanto la Lega sfonda il 35%

0
3848

Tanta indecisione nelle del M5S emiliano. Nell’ultima riunione tenutasi in gran segreto tra gli attivisti del territorio emiliano sembra che l’intenzione dei grillini sia quella di correre da soli o addirittura non presentarsi proprio alle prossime elezioni che si svolgeranno il 26 gennaio.

La paura del M5S  è data dai sondaggi impietosi. All’europee il M5S era in Emilia Romagna sopra al 12%, secondo gli ultimi sondaggi non dovrebbe superare il 7%.

Molti attivisti del M5S non vorrebbero assolutamente allearsi al Pd. Così secondo molti il M5S  rischierebbe di diventare una costola del Pd.

Inoltre tanti elettori del M5S preferirebbero, in caso di alleanza con il Pd, di astenersi dal voto o peggio ancora votare Lega o Fratelli d’Italia.

Una situazione bollente per Luigi di Maio che sta sempre più pensando di non presentare il Movimento alle prossime elezioni.

Intanto gli ultimi sondaggi fanno presagire una lotta all’ultimo voto tra centrosinistra e centrodestra. La Lega si attesterebbe intorno al 35%, Fratelli d’Italia invece al 6,1% e Forza Italia al 5,2%.

In totale il centrodestra raggiungerebbe il 46% dei consensi.

Il Pd invece si attesterebbe intorno al 31,4% delle intenzioni di voto, buon risultato avrebbe la lista dell’attuale presidente della regione Stefano Bonaccini che presenterebbe nella sua lista civica anche uomini di Renzi.

La lista civica di Bonaccini  si attesterebbe all’9% delle intenzioni di voto. Leu e altri partiti della sinistra raggiungerebbero il 4% dei consensi.

Il centrosinistra raggiungerebbe allo stato attuale poco meno del 45%.