Il proprietario di un bar fa pagare l’acqua al cane 30 centesimi, la foto dello scontrino in pochi attimi diventa virale

0
1667

In molti lo hanno definito lo scontrino pazzo. Quello che è successo qualche tempo fa è diventato in pochissimo tempo virale.

In un bar di Treviso un uomo ha dovuto pagare, con regolare scontrino, 30 centesimi per l’acqua al cane. Il ragazzo si era recato con il cane in un bar a Treviso per un aperitivo, ha chiesto uno spritz che gli è stato prontamente servito.

Poi ha chiesto anche un po’ d’acqua per il suo cane, apparso molto assettato. Il barista non ci ha pensato un attimo  e ha versato un po’ d’acqua on una ciottolina.

Alla fine però il proprietario del cane ha dovuto pagare come da scontrino 3 euro per lo spritz e 30 centesimi per l’acqua al cane.

Il ragazzo, una volta tornato a casa, ha postato la foto dello scontrino e in poche ore ha ricevuto tantissimi commenti e il suo post è stato condiviso da moltissime persone.

In  molti hanno detto che il modo di fare  del proprietario del bar è stato illegale, altri hanno detto che “un bicchiere d’acqua non si nega a nessuno”.