Per trovare l’anima gemella getta in mare 2 mila bottiglie con dentro messaggi d’amore, viene denunciato per inquinamento

0
586

Uno scozzese aveva cercato di trovare l’amore in un modo originale. L’uomo dopo la morte della moglie per un brutto cancro era rimasto solo. Dopo alcuni anni aveva deciso di trovare un nuovo amore.

Si era affidato al mare gettando in acqua 2 mila bottigliette contenenti messaggi d’amore nel tentativo di trovare la donna dei suoi sogni.

L’uomo si chiama Craig Sullivan e ha pensato di aver compiuto un gesto molto romantico.

Solo che però non erano dello stesso avviso gli ambientalisti che hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine perchè, secondo loro, l’uomo aveva inquinato le spiagge di Rhossili Bay a Swansea riempiendole di bottiglie.

Helen Gill ha voluto dire la sua dopo il ritrovamento in spiaggia di una delle bottigliette incriminate: “Quelle bottiglie potrebbero rompersi sulle nostre preziose spiagge e potrebbero essere calpestate da qualcuno. Le chiedo gentilmente di pensare a un modo meno inquinante di portare avanti la sua ricerca”.

L’uomo è stato denunciato all’agenzia scozzese che protegge l’ambiente. Crain si è detto amareggiato di quanto accaduto ma anche detto che due dei duemila messaggi hanno molto colpito due donne, una Irlandese e l’altra scozzese che presto conoscerà.