Bari & Dintorni

Dopo un uso quotidiano di cotton fiocc un’infezione batterica le stava divorando cervello e cranio

Una storia terribile arriva dall’Australia dove una donna, dopo un uso prolungato e quotidiano di cotton fioc ha iniziato ad accusare persistenti mal di testa e di orecchio.

I vari medici che l’avevano visitata le avevano diagnosticato una banale otite ma, nonostante le varie cure prescritte, i fastidi e i dolori non si attenuavano.

Finalmente è stata visitata da un medico che le ha spiegato che aveva un’infezione batterica in corso che si stava mangiando cervello, cranio e orecchio.

IL ha anche spiegato alla donna che ascoltava terrorizzata, che era urgentissima un’operazione che, poi, le ha salvata la vita.

La donna, Jasmine ora sta bene ma le hanno dovuto asportare una parte del tessuto che si era infettato e le hanno anche dovuto ricostruire il canale uditivo.

Durante l’intervento sono stati anche rimossi pezzi di cotton fiocc che durante la pulizia che lei effettuava si staccavano e rimanevano nel canale uditivo.

I batteri avevano cominciato a mangiare anche una parte del cranio.

Ora la donna sta bene ma ha voluto rendere pubblica la sua storia per mettere in guardia dall’uso smoderato dei cotton fioc.