Bari & Dintorni

Pensava di aver trovato l’uomo perfetto ma dopo 16 mesi fa una devastante scoperta

Era convinta di aver trovato l’amore della sua vita, l’uomo con cui avrebbe condiviso i suoi anni, ma purtroppo si trattava di un fantasma.

L’assurda vicenda è stata resa nota dalle pagine del tabloid inglese “The Sun”.

Quello che è accaduto a Mandy O’Keeffe ha dell’incredibile, soprattutto se pensiamo che potrebbe accadere a chiunque.

La donna, una 41 enne londinese, aveva conosciuto Rob Priestley attraverso un sito di incontri ed era felicissima di questa storia che si andava delineando nel migliore dei modi, i due si volevano bene e tutto è proseguito nel migliore dei modi per ben 16 mesi.

Ma poi, attraverso una telefonata casuale, la donna scopre che Rob in realtà non è mai esistito, è l’alter ego di un millantatore imbroglione di nome Stewart, sposato e con figli.

Come facesse l’uomo a gestire con maestria questa doppia vita, non è dato di sapere, bisogna però riconoscergli grandi doti di recitazione e finzione se nessuna delle due donne per così tanto tempo aveva mai sospettato qualcosa.

Per fortuna però la verità è saltata fuori, anche se sicuramente la povera Mandy si sarà sentita doppiamente ingannata, sia dall’uomo che da se stessa, non avendo saputo riconoscere prima l’inganno.