Arezzo, bimbo 4 mesi ritrovato nella notte in un androne di un portone, all’ospedale si presenta il padre “Scusate ma lo avevo dimenticato!”

0
1224
Torino-neonata-con-un-raro-tumore-salvata-facendola-nascere-a-metà

Una storia incredibile quella di un bambino di soli 4 mesi di Arezzo che è stato ritrovato nella notte della vigilia della befana in un androne di un portone.

Il ritrovamento è avvenuto in un palazzo di via Po. Nella nottata si è presentato il padre del bimbo che si è scusato con il personale medico ed ha spiegato quanto è accaduto.

L’uomo ha spiegato di essersi dimenticato il bambino con il suo ovetto nell’androne del portone. L’uomo è di origine argentina ha 40 anni ed è sposato con una donna di anni 24.

I due hanno un altro figlio piccolo. L’uomo ha detto di essersi accorto dell’incredibile dimenticanza una volta rientrato a casa.

A ritrovare il bimbo erano stati due ragazzi che per caso passavano nelle vicinanze dell’androne dove si trovava il neonato.

Trasportato subito all’ospedale San Donato, il piccolo è stato ricoverato nel reparto di pediatria.  Il bimbo in un primo momento era apparso di origine asiatica, in realtà il piccolo assomiglia molto al padre.

La dirigenza dell’ospedale ha detto che il primo caso del genere che capita ad Arezzo.