Bari & Dintorni

Situazione allarmante nel Corno d’Africa, il Kenya colpito dalla più grande invasione di locuste della storia

Alcune nazioni del Corno d’Africa sono state colpite dall’invasione di locuste. Già Etiopia e Somalia dall’invasione hanno subito danni incalcolabili ora la nazione che sta vivendo una situazione dichiarata dalle autorità estremamente allarmante è il Kenya.

Secondo quanto riferito il Kenya in questi giorni è colpita dalla più grande invasione di locuste della storia. A denunciare quanto sta accadendo nella nazione africana l’Onu.

Gli esperti dell’Onu riferiscono che le locuste provengono dallo Yemen, attraversano il Mar Rosso e invadono le nazioni africani.

Questi insetti riesco a percorre al giorno anche 150 chilometri e possono mangiare l’equivalente del proprio peso ogni giorno,

Secondo gli scienziati dell’Onu, l’invasione nelle prossime ore colpirà anche Sud Sudan e Uganda. Le autorità locali hanno fatto sapere che per fermare servono 70 milioni di dollari di pesticidi da spargere nei campi con l’utilizzo esclusivamente di aerei.

Il Kenya ha a disposizione solo quattro aerei e non può far fronte a una simile emergenza.

La Fao sull’invasione delle locuste ha diramato il seguente comunicato stampa: “La situazione è estremamente allarmante e rappresenta una minaccia senza precedenti per la sicurezza alimentare e il sostentamento nel Corno d’Africa. Inoltre, enormi quantità di locuste continuano a svilupparsi lungo entrambe le sponde del Mar Rosso, in Oman e nell’Iran meridionale”.